Play.Vi: giochi e Cosplay invadono Lonigo

9979578744_95e724f9f7_c

Sabato 22 e domenica 23 Settembre si è svolta a Lonigo la prima edizione (speriamo di una lunga serie) di Play.Vi. Due intere giornate dedicate al gioco non tecnologico, realizzata grazie alla collaborazione della Giunta Giovanile e al Circolo Noi del Comune di Lonigo con le Associazioni Artefici del FuocoMagnoGato, realtà che promuovono la divulgazione e la conoscenza dei giochi di ruolo, della cultura del divertimento e la promozione dell’aggregazione giovanile attraverso giochi in scatola e di carte, giochi di ruolo da tavolo e giochi di ruolo dal vivo.

Gli Eventi si sono svolti tra Piazza Garibaldi e la sede dell’Associazione NOI presso il Centro Giovanile Parrocchiale con una buona affluenza di partecipanti e curiosi che sono diventati i protagonisti assoluti della manifestazione.

Sotto i portici del Bar Borsa e dentro le sale stesse del locale si sono svolte lunghe partite tra giochi in scatola, carte colorate, giochi autoprodotti, giochi di ruolo e libri Fantasy dove tutti, grandi e piccini, hanno potuto toccare con mano e giocare a tutte le più recenti novità in fatto di giochi in scatola, nonchè provare a tornare un po’ indietro nel tempo divertendosi con giochi della nostra infanzia, i lego e altre attività adatte a qualsiasi fascia d’età ed esigenza.

In entrambe le giornate Dominio è stato presente con uno stand in Piazza Garibaldi, presentando un avvincente torneo del famoso gioco di carte Magic, oltre che di Bang, Carcassonne, Puerto Rico e molti altri ancora. Molto sentiti e partecipati sono stati i momenti live dei giochi di ruolo nonchè altrettanto attive sono state le sessioni di disegno di animazione e workshop gestiti dalla Dalì School di Vicenza.

Domenica si è svolto inoltre il primo raduno cosplay organizzato dal gruppo Cosplay Vicentini che hanno intrattenuto il pubblico con il Real Life Cosplayers, una divertente commedia teatrale su come vive realmente un cosplayer subito seguito da un’importante presentazione del libro di Alessia Mainardi e del suo progetto benefico: Alessia in Cosplayland che finanzia il progetto di ricerca internazionale Babel per combattere l’Atassia di Friedreich. Numerosi sono stati poi i cosplayers che si sono riversati nella piazza della città tra gli sguardi stupiti  e meravigliati dei bimbi e la gioia dei fotografi che hanno potuto creare delle vere e proprie sedute di posa all’aperto.

Un ringraziamento va quindi fatto ai cosplayers, alle associazioni che sono intervenute e che hanno organizzato gli eventi, all’amministrazione comunale  e a tutti i partecipanti che hanno reso speciale questa bellissima iniziativa!

E con la speranza che ci sia un seguito anche il prossimo anno vi lasciamo con le foto che i nostri sempre presenti soci hanno scattato durante i due giorni della manifestazione! Le potete trovare, come sempre, nella nostra PAGINA FLICKR!

Buona visione!