Rossella Frison (4)

Festa dei Popoli 2016: un mondo a colori

Festa dei Popoli 2016

La Festa dei Popoli 2016 si è appena conclusa.
Restano negli occhi del numeroso pubblico e nelle foto del Circolo Fotografico Leoniceno, l’arcobaleno di colori e sapori e tradizioni delle genti che vi hanno partecipato.

Si è iniziato venerdì 27 con l’inaugurazione della festa e della nostra mostra “Colori dal mondo – 4 anni di Festa dei Popoli a Lonigo” e la serata si è conclusa con l’elegante sfilata di costumi tipici.

Sabato 28 è stata la volta della bellissima sfilata dei Sikh per la festa religiosa Baisakhi che ricorda la nascita di questa affascinante religione indiana. Il coloratissimo corteo, partito da via Turati, ha concluso il percorso presso lo stadio Comunale Mancassola dove la festa è proseguita tra preghiere, danze tipiche e dimostrazioni di arti marziali. La giornata al Centro Giovanile intanto proseguiva con un turbinio di attività: i laboratori creativi per i bambini, gli stand con tatoo all’ennè, i giochi da tavolo.
Sul palco si sono alternate le fiere e acrobatiche esibizioni di arti marziali, danza tradizionale, moderna, bangaram e caraibica.
Chi ha potuto mescolarsi tra la folla, è stato circondato dagli sgargianti colori e dall’eleganza dei vestiti tradizionali, ai banchetti ha assaggiato i gusti esotici e inusuali di paesi lontani.

Domenica il tempo non è stato clemente ma alla fine come ogni anno la Festa dei Popoli ha superato le aspettative, lanciando un irresistibile invito all’anno prossimo.

I soci del Circolo Fotografico Leoniceno, non si sono fatti sfuggire l’occasione per divertirsi e cogliere istantanee di paesi lontani ricreati a casa nostra.

Potete visionare e scaricare gratuitamente tutte le foto scattate dai nostri soci cliccando –> QUI 

Il bellissimo video della festa invece lo trovate –>  QUI

Ringraziamo l’Associazione NOI per aver inventato e organizzato magnificamente il gioioso evento e per averci invitato.
Un grazie anche alle varie genti che ci hanno dischiuso la parte più bella e affascinante della loro cultura.

Un arrivederci al 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *